Via Fata Morgana, 16 - 89057 Santo Stefano in Aspromonte RC
347 575 0590
asproservice1@libero.it

Regolamento Gambarie Bike Park

Impianti di risalita a Gambarie

Città Metropolitana di Reggio Calabria
REGOLAMENTO GAMBARIE BIKE PARK

PREMESSA:

Il Gambarie Bike Park è un insieme di sentieri naturali LIBERAMENTE FRUIBILI, identificati, resi più evidenti, segnati e mappati dal Comune di Santo Stefano per favorirne la fruibilità. In nessun caso però tali percorsi devono essere equiparati a piste o simili, essendo per l’appunto non frutto dell’opera umana e non presentando alcun elemento artificiale. I precorsi sono di varia tipologia e difficoltà e si prega quindi di scegliere il più adatto alle proprie capacità ed MTB. In particolare alcuni di essi hanno caratteristiche idonee alle discipline di MTB Gravity, Downhill, Freeride, Enduro che sono ad alto
rischio infortuni. Pur non essendo né il Comune di Santo Stefano, né il gestore degli impianti responsabili, si è ritenuto necessario sviluppare questo regolamento per la corretta fruizione nella maggiore sicurezza possibile. Vi consigliamo pertanto di leggere attentamente il regolamento del Gambarie Bike Park, il cui rispetto è obbligatorio al fine di tutelare la vostra sicurezza ed utilizzare il percorso in modo corretto. Il regolamento completo del Gambarie Bike Park è disponibile presso la biglietteria e sul sito del Comune di Santo Stefano in Aspromonte.

  1. Il Bike Park è costituito da uno o più tracciati da percorrere in salita ed in discesa (in base alla tipologia) e solo in sella ad un appropriato mezzo (bici da downhill, freeride, enduro). E’ assolutamente vietato l’accesso a piedi o muniti di qualsiasi altro mezzo. E’ vietato uscire dal tracciato segnalato.
  2. L’accesso al Bike Park è libero ma consentito solo a chi ha sottoscritto il Documento di “Accettazione dei Rischi” presso gli impianti seggioviari di Gambarie che per un più agevole accesso ai percorsi, consentono il trasporto della propria MTB a chi è in possesso di regolare titolo di trasporto (in seguito Bikepass). L’accesso al Bike Park ed ai suoi percorsi comporta da parte del fruitore l’assunzione della piena responsabilità della propria condotta, delle conseguenze da essa derivanti e l’accettazione in toto del regolamento, compresa la premessa. Nessuna responsabilità è imputabile al proprietario degli impianti, al gestore, alla gestione del Bike park, e/o agli altri enti preposti o altri collaboratori anche occasionali.
  3. Il bikepass da diritto esclusivamente al trasporto della propria MTB sulla seggiovia ed i percorsi/sentieri rimangono disponibili per LIBERA FRUIZIONE a prescindere dal bikepass.
  4. L’acquisto del bikepass comporta l’accettazione in toto del presente regolamento, compresa la premessa.
  5. Minori: l’accesso è vietato ai minori al di sotto dei 6 anni di età, mentre per coloro che sono tra i 6 ed i 14 anni è richiesto l’accompagnamento di un adulto maggiorenne. Al momento della salita in seggiovia un genitore (o affidatario) deve firmare il modulo di assunzione di responsabilità per il minore;
  6. L’accesso al Bike Park è consentito unicamente quando lo stesso è regolarmente aperto. Il Bike Park può venire chiuso in qualsiasi momento per causa di forza maggiore (maltempo, ragioni di sicurezza, chiusure stagionali, ecc.). E’ obbligatorio il rispetto e l’osservanza della segnaletica presente sul tracciato e le eventuali indicazioni del personale del bike park e degli impianti di risalita. Alcuni tracciati potrebbero prevedere l’attraversamento di strade e sentieri. Mantieni sempre la necessaria attenzione alla presenza di veicoli, pedoni e rispetta le precedenze. E´obbligatorio attenersi alle indicazioni del personale incaricato della gestione e manutenzione del Bike Park o degli impianti di risalita;
  7. Per accedere al Bike Park è obbligatorio indossare il casco di protezione idoneo. È vivamente consigliato l’utilizzo di protezioni agli arti inferiori, gomitiere, guanti, calzoncini protettivi, calzature specifiche, protezione per il collo e la maschera. Sono possibili diverse disposizioni in caso di gara o di specifici eventi.
    È necessario avere le basi tecniche di guida e le sufficienti abilità, destrezza fisica e conoscenze necessarie per affrontare i percorsi in tutta sicurezza e senza recare pericolo a sé stessi e agli altri. E’ obbligatorio mantenere sempre la velocità sotto controllo in relazione ai percorsi ed alle proprie capacità. E’ obbligatorio mantenere le distanze minime di sicurezza con chi vi precede, se vi sono persone ferme sul percorso è necessario rallentare immediatamente, evitando di fermarsi sul percorso. In caso di sosta è obbligatorio lasciare libero il tracciato e rimanere in una posizione sicura e ben visibile.
  8. Mantenere sempre il controllo della mountain bike e una velocità adeguata alle vostre capacità tecniche, le vostre condizioni psico-fisiche e alle condizioni della pista.
  9. Segnalare a chi di competenza eventuali danni ai percorsi o alle strutture.
  10. I tracciati del Bike Park sono assolutamente vietati ai pedoni. Tuttavia, se dovessi incontrare pedoni sul tracciato, sei tenuto ad abbassare la velocità e segnalarlo tempestivamente agli addetti al Park.
  11. Durante il primo giro su ogni percorso, anche se già conosciuto, percorrerlo a bassa velocità per verificarne lo stato generale e lo stato del terreno. Si rammenta inoltre che le condizioni di aderenza dei percorsi variano velocemente e che anche in passaggi sequenziali le condizioni trovate possono essere diverse, si accetta per cui tale naturale continua mutevolezza dei tracciati e ciò che ne consegue.
  12. Sui tracciati potrebbero essere presenti salti naturali, sconnessioni importanti del terreno, pietre, radici, rami, passerelle, ponti ed altre strutture artificiali. Prima di affrontarli controllare bene che siano alla propria portata, se si ha qualche dubbio evitarli, percorrerli a bassa velocità o utilizzare apposite
    varianti. È vietato modificare e/o manomettere in qualsiasi modo percorsi o strutture;
  13. E’ severamente vietato uscire dai tracciati segnalati, entrare nel bosco ed accedere a sentieri e tracciati chiusi e non segnalati. Tale comportamento è passibile di multa da parte degli organi competenti e di ritiro del bikepass;
  14. E’ vietato camminare sui percorsi del Bike Park in qualsiasi direzione, così come percorrerli con mezzi motorizzati;
  15. E’ vietato l’uso del Bike Park e dei suoi percorsi sotto effetto di alcolici o stupefacenti. Tale comportamento è passibile di multa e di ritiro del bikepass ed immediata segnalazione agli organi competenti;
  16. Il comportamento scorretto sui tracciati e sugli impianti di risalita comporta il ritiro del bikepass senza alcun tipo di indennizzo;
  17. Presta soccorso se vieni coinvolto in un incidente o ti trovi nei paraggi. Chiama il Soccorso (118) ed avverti tempestivamente le Forze dell’Ordine;
  18. Durante il proprio accesso al Bike Park potranno essere realizzate delle riprese fotografiche e video da personale apposito. Le immagini fotografiche o video acquisite potranno essere utilizzate per scopi promozionali delle struttura Bike Park e/o del proprio territorio. La posa e l’utilizzo delle immagini sono da considerarsi effettuate in forma gratuita. L’acquisto del bikepass durante tali manifestazioni rappresenta tacito consenso all’utilizzo ed alla pubblicazione delle immagini e libera il gestore del Bike Park (o chi per esso) da ogni responsabilità civile e penale.
  19. Non arrecate danno alla vegetazione ed alla natura che vi circonda. Non lasciate rifiuti e mozziconi sulla montagna: rispettate l’ambiente in cui vi trovate;
  20. Gli impianti ed i tracciati possono chiudere senza preavviso qualora le condizioni meteo, l’interruzione di corrente elettrica o altre cause di forza maggiore dovessero manifestarsi. In tale eventualità non è previsto alcun tipo di rimborso del biglietto eventualmente acquistato.
  21. Alla richiesta ed acquisto del proprio bikepass sarà fatto firmare un apposito modulo che attesta la presa visione e la totale accettazione del presente regolamento.